Valore Bitcoin

btc
loading
loading
loading
50%
24h minimo: loading
24h massimo: loading

Bitcoin grafico valore

24h 1W 1M 1Y TUTTO
Non perderti mai un prezzo, imposta avvisi sui prezzi!

Volete sapere quando Bitcoin
raggiunge un determinato prezzo?

Aggiungi un avviso prezzo

Il Valore Bitcoin

Il valore bitcoin e volatile e ci sono molti fattori che possono influenzare in qualsiasi momento. Il mercato della criptovaluta, compreso il valore Bitcoin, è simile ai prezzi delle azioni nel tradizionale mercato azionario dove milioni di acquirenti e di venditori offrono un prezzo leggermente più alto o più basso rispetto a quello che possono comprare o vendere.

Quando il Bitcoin valore oggi continua a crescere, ci sono più speculatori pronti a comprare a prezzi più alti nei cambi di criptovaluta, causando una reazione a catena quando l’approvvigionamento viene acquistato e gli acquirenti sono interessati a spendere anche di più proprio nella speranza della continua tendenza al rialzo.

Allo stesso modo, quando gli investitori prevedono una diminuzione del valore bitcoin e quindi vendono in grande quantità, il Bitcoin valore inizia a diminuire. Durante un andamento ribassista, gli operatori venderanno i loro Bitcoin per evitare perdite. In questo modo causano una reazione a catena che abbasserà ulteriormente il Bitcoin valore.

Il valore del Bitcoin oggi viene influenzato in parte, oltre dallo slancio di negoziazione sui cambi di criptovaluta, anche dalle notizie generali e quelle relative alle criptovalute. Le notizie di mercato includono:

  • Notizie circa la regolamentazione della criptovaluta
  • Dimezzamento (halving) e ricompense in Bitcoin per i minatori (miner)
  • Altre notizie riguardanti la criptovaluta concorrente
  • Analisi istituzionale

Informazioni più Note sui Bitcoin

Il primo blocco di Bitcoin è stato estratto (mined) con successo il 9 gennaio 2009. L’idea alla base dei BTC è stata quella di avere un sistema creditizio elettronico basato su di una rete per pagamenti peer-to-peer. Essendo decentralizzato, può essere utilizzato per effettuare ogni tipo di transazioni, ogni tipo di acquisto e ogni vendita evitando il coinvolgimento di un’autorità centrale come una banca. Questo mette in evidenza la sua principale differenza proprio con le valute fiat che sono gestite dalle banche centrali.

Satoshi Nakamoto

Il Bitcoin è la criptovaluta più conosciuta ed è stata anche la prima al mondo. È stata creata nel 2009 da una o più persone sconosciute con il nome o pseudonimo di Satoshi Nakamoto, con la pubblicazione di un documento tecnico sui Bitcoin dal titolo: ” Bitcoin: A Peer-to-Peer Electronic Cash System” (“Bitcoin: un sistema creditizio elettronico da punto a punto”). In sintesi, la rete Bitcoin è basata sulla tecnologia peer- to-peer di valuta elettronica che permette di gestire direttamente un pagamento online da un’entità ad un’altra, senza passare tramite un istituto finanziario. La vera identità di Satoshi è tuttavia rimasta sconosciuta. Si è ipotizzato che Satoshi potesse essere uno degli appassionati di moneta virtuale, come Craig Wright, Nick Szabo, Hal Finney, e Dorian Nakamoto.

Dimezzamento (Halving) dei Bitcoin

Il dimezzamento dei Bitcoin è un processo che comporta la riduzione a metà della ricompensa del blocco. Fa parte della politica monetaria dei Bitcoin e contribuisce a garantire che l’ecosistema dei Bitcoin rimanga entro i suoi limiti. Tenendo conto che un blocco viene generato ogni 10 minuti, si calcola che 210mila blocchi vengono generati in circa quattro anni. Allo scadere di questo tempo, infatti, viene dimezzata la quantità della estrazione. Le ricompense di estrazione (mining) vengono dimezzate, dunque, man mano che ci si avvicina alla fornitura massima limitata di Bitcoin di 21 milioni.

Quando questo tetto viene raggiunto, non c’è più alcuna nuova fornitura di ricompense in Bitcoin per i miner. Invece, i miner guadagnano dalle commissioni di transazione. Il dimezzamento di questa valuta è in grado di condurre ad un’alta volatilità, cioè causare scarsità di Bitcoin. Può anche comportare l’interruzione del lavoro dei miner a causa dei bassi profitti e delle commissioni di transazione.

Serie Storica del Andamento Bitcoin

Tra tutte le criptovalute, il andamento bitcoin ha indubbiamente la serie storica di prezzi più volatile. All’inizio, il BTC veniva scambiato per quasi niente. Da allora ha visto folli fluttuazioni nel corso degli anni come si può evincere dal bitcoin grafico in tempo reale del andamento bitcoin sopra riportato.

Per una migliore comprensione del grafico bitcoin del andamento bitcoin (dati sopra riportati), abbiamo fatto una revisione dei momenti più importanti e dell’andamento dei prezzi sul mercato del Bitcoin.

Anche se il Bitcoin era stato creato ed estratto nel 2009, non era mai stato scambiato in borsa né altrove. Questo ha reso difficile attribuirgli un valore monetario. È stato solo nel 2010 che hanno avuto luogo le prime transazioni di Bitcoin nel mondo reale, quando un miner di bitcoin ha pagato 10.000 Bitcoin per due pizze Papa John. Il 22 maggio è oggi noto come il “Bitcoin pizza day”. Al prezzo del bitcoin di oggi, quei bitcoin varrebbero più di 96 milioni di euro. Era la prima volta che qualcuno aveva venduto i suoi Bitcoin.

I Bitcoin hanno iniziato a guadagnare terreno intorno al 2011, e questo ha portato alla creazione di criptomonete alternative comunemente indicate come altcoin. Queste altcoin hanno provato a migliorare i Bitcoin, principalmente per quello che riguarda la velocità e la privacy. Per fare qualche esempio, Litecoin e Namecoin sono state tra le prime altcoin al mondo.

Il 2013 è stato l’anno in cui il Bitcoin si è affermato prima di subire un enorme crollo dei prezzi. La Bitcoin quotazione all’inizio dell’anno era intorno ai 10 EUR ed entro aprile aveva raggiunto i 185 EUR, scendendo rapidamente a 60 EUR e rialzandosi poi a 636 EUR alla fine dell’anno.

L’anno seguente, il prezzo dei Bitcoin è crollato gradualmente nei mesi successivi dopo aver raggiunto ben 643 EUR a gennaio. Nel 2013 e 2014, la chiusura del sito web di Silk Road e di Mt Gox hanno fatto guadagnare ai Bitcoin una popolarità negativa.

I Bitcoin sono diventati inattivi da ottobre 2014 a ottobre 2015. Il prezzo di Bitcoin oscillava tra i 210 EUR e i 280 EUR. Il prezzo dei BTC è gradualmente aumentato da novembre 2015 ad aprile 2017. Durante questo periodo, il prezzo del Bitcoin è passato da 250 EUR a 1.200 EUR. Sempre più persone hanno iniziato ad adottare i Bitcoin e questo ha portato a una crescita esponenziale dal punto di vista della popolarità dei Bitcoin. Molti sono stati attirati nello spazio delle criptovalute, il che significava una nuova iniezione di soldi nei Bitcoin.

Quotazione Bitcoin al di Sopra di 10.000 €

Nei mesi seguenti, l’aumento è diventato ancora più netto e la quotazione Bitcoin è raddoppiato raggiungendo i 2.400 a luglio. Entro dicembre., aveva superato i 10.000 EUR. Il 20 gennaio, la moneta valeva 10.850 EUR – il suo valore storico più alto. Ia quotazione bitcoin ha iniziato in poco tempo poi il suo declino ed è crollato intorno ai 6.705 EUR in aprile prima di scendere ulteriormente a 3.100 nel gennaio 2019.

Ha iniziato una nuova rinascita intorno a febbraio 2019 salendo costantemente fino a raggiungere i 9.200 EUR a luglio e i 9.500 a settembre. Successivamente, poco tempo dopo ha registrato una nuova variazione con tendenza al ribasso, scendendo a circa 6.500 EUR a dicembre. I Bitcoin hanno provato a recuperare nei primi due mesi del 2020.

Ia bitcoin quotazione è poi crollato bruscamente a 6.500 EUR in aprile prima di arrivare a 8.500 a giugno. Dopo una breve battuta d’arresto nel mese successivo, la valuta è salita a 9.900 EUR alla fine di agosto e si è stabilizzata su questa bitcoin quotazione.

Bitcoin Quotazione Sopra ai 20.000 €

Verso la fine del 2020, i Bitcoin hanno superato il loro precedente massimo storico e sono arrivati a 20.000 EUR e le proiezioni degli analisti prevedono un andamento Bitcoin del suo valore fino a 300.000 EUR in un futuro non troppo lontano.

Scopri come acquistare Bitcoin su Kriptomat.

Domande Frequenti (FAQ) Sui Bitcoin

Quanto valeva un Bitcoin nel 2009?

Dal momento che non ci sono stati scambi in una qualsiasi borsa, non ci sono registrazioni del prezzo per il 2009. Durante tutto l’anno che vede la sua nascita, il BTC non valeva nulla fino al 2010 quando valeva meno di 0,01 EUR.

Qual è il prezzo del Bitcoin e la previsione futura del suo prezzo?

Il prezzo bitcoin attuale dei BTC è di XXX con le proiezioni degli analisti di Citibank che prevedono un prezzo bitcoin superiore ai 250.000 € proprio per la fine dell’ anno 2021.

I Bitcoin sono un buon investimento?

Molti analisti oggi hanno già cambiato la loro opinione precedente secondo la quale il valore dei Bitcoin avrebbe potuto scendere a 0 EUR. Credono che questa nuova forma di valuta digitale rimarrà come minimo un deposito di valore a lungo termine, una versione digitale dell’oro. Al giorno d’oggi alcuni commercianti, utilizzando siti di cambio, permettono di effettuare pagamento cambiando i Bitcoin in diverse valute: dollari, euro o altre valuta digitale. Altre valute virtuali, quali Ethereum, Ripple oltre a Eos possono con più probabilità essere utilizzate su base giornaliera al posto del denaro del mercato tradizionale (contanti).

Quanto varranno i bitcoin nel 2030?

Secondo l’edizione di giugno del Crypto Research Report, la quotazione Bitcoin nel 2025 e 2030 sarà di 289.850 e 338.300 EUR rispettivamente. Dati che ci fanno intuire che se il vecchio sistema economico fiat continua il suo declino, forse il prezzo dei beni in cima alla lista dei record per capitalizzazione, come oro e asset digitali come i Bitcoin, salirà fino a vette ancora più alte.

Data Iniziale Massimo Minimo Chiudi
This content is being provided to you for informational purposes only. The content has been prepared by third parties not affiliated with Kriptomat or any of its affiliates and Kriptomat is not responsible for its content. This content and any information contained therein, does not constitute a recommendation by Kriptomat to buy, sell and store cryptocurrencies.