/
EOS Prezzo
loading
Ultime 24 ore
loading
loading
24h 1S 1M 1A TUTTO

Panoramica dei prezzi Eos

Il prezzo attuale di Eos è loading EUR. Il prezzo è variato di EUR nelle ultime 24 ore su un volume di scambio di loading EUR. La quotazione di Eos è basata su una capitalizzazione di mercato di loading EUR. Eos ha una quantità circolante di loading. Il prezzo più alto registrato da Eos è loading EUR. Il prezzo più basso registrato EOS è loading EUR.

Qual è il valore più alto di Eos?

Lo storico dei prezzi di Eos mostra che EOS ha registrato un valore massimo di loading .

Qual è il valore più basso di Eos?

I dati di Kriptomat confermano che loading è stato il valore più basso registrato da Eos.

Come posso comprare Eos?

Non c’è bisogno di rivolgersi a un esperto che ti indichi come comprare Eos. Comprare EOS su Kriptomat è facile e veloce. Eos è disponibile per l’acquisto immediato alla quotazione attuale di EOS di loading EUR. I prezzi correnti sono sempre visualizzati nel grafico di EOS.

Qual è il prezzo attuale di Eos?

Eos è disponibile per l’acquisto immediato su Kriptomat. Il prezzo attuale è di loading EUR.

EOSIO è una blockchain relativamente nuova, progettata per facilitare la creazione e il funzionamento di applicazioni decentralizzate (dApp). Assegna la priorità alle prestazioni abilitando più transazioni al secondo (TPS) rispetto ad altre blockchain, eliminando completamente le commissioni per gli utenti. EOSIO è anche più accessibile per gli sviluppatori, poiché sono in grado di creare dApp con linguaggi WebAssembly flessibili e popolari come Java o C ++.

La criptovaluta nativa di EOSIO, EOS, viene utilizzata per votare e coprire i costi delle operazioni blockchain. Ha avuto uno storico prezzi interessante e se vuoi saperne perché, sei nel posto giusto. Abbiamo compilato tutto ciò di cui hai bisogno per ottenere una migliore comprensione delle complessità del valore EOS, nonché dei fattori che lo influenzano.

Cos’è EOS?

EOS è una rete completamente decentralizzata basata su blockchain che consente lo sviluppo, l’hosting e l’esecuzione di applicazioni decentralizzate (dApp) su scala commerciale.

EOS supporta tutte le funzionalità di base necessarie per consentire alle aziende e ai privati di creare queste applicazioni decentralizzate in un modo quasi identico a come vengono create le applicazioni web tradizionali. EOS è in grado di fornire accesso e autenticazione sicuri, hosting dei dati, gestione dell’utilizzo, autorizzazioni e comunicazione tra le dApp e Internet.

Alcuni addirittura confrontano il funzionamento di EOS con il Play Store di Google o l’App Store di Apple.

Come funziona EOS?

EOS è progettato per assomigliare alle prestazioni di un computer reale, dove persino il software stesso utilizza alcuni concetti informatici familiari. Ad esempio, ci sono tre tipi di risorse che alimentano la blockchain di EOS:

  • Larghezza di banda – responsabile della trasmissione delle informazioni attraverso la rete
  • Computazione (CPU): la potenza di elaborazione effettiva necessaria per eseguire una dApp
  • State Storage (RAM) – memorizza i dati sulla blockchain che possono essere referenziati istantaneamente

Utilità della piattaforma e token EOS

I possessori di EOS possono bloccare (stake) i loro token per partecipare a vari processi. Gli utenti che puntano su EOS hanno la possibilità di votare e prendere decisioni per modificare le regole del software o partecipare al processo di convalida della blockchain.

Questi token possono essere utilizzati anche per le transazioni sulla piattaforma EOS, con la rete che supporta fino a 1 milione di transazioni al secondo.

Chi sono i fondatori di EOS?

Il protocollo EOS (EOS.io) è stato fondato nel 2017 da una società chiamata Block.one. L’azienda era (ed è tuttora) guidata da Dan Larimer e Brenden Blumer. Larimer è un nome molto noto tra gli sviluppatori blockchain poiché aveva (prima di sviluppare EOS) progettato il primo scambio di criptovaluta decentralizzato, BitShares, nonché il primo progetto di social media crittografico, Steemit.

Larimer attualmente occupa la posizione di Chief Technology Officer (CTO) per Block.one, nonché l’architetto principale dietro il software EOS.

Il progetto EOS ha preso vita grazie a un ICO della durata di un anno iniziato il 26 giugno 2017. Block.one ha finito per vendere 1 miliardo di token, che ha fruttato all’azienda ben 4 miliardi di dollari. Questa vendita di token è stato uno dei più grandi eventi ICO nella storia dell’industria delle criptovalute.

Cosa rende EOS unico?

EOS è un progetto crittografico unico in quanto comprende diverse caratteristiche importanti, come:

  • Scalabilità: uno dei maggiori problemi delle criptovalute è il bilanciamento tra decentralizzazione e scalabilità. Grazie al meccanismo di consenso Delegated Proof of Stake (DPoS), l’ecosistema EOS ha la capacità di elaborare circa 1 milione di transazioni al secondo. Il progetto EOS raggiunge un throughput così elevato utilizzando l’elaborazione parallela.
  • Flessibilità: a differenza di Ethereum, che può essere potenzialmente vittima di attacchi DAO, EOS ha creato una soluzione per questo problema. La piattaforma può arrestare il nodo che elabora tale transazione e torna a elaborare nuove transazioni solo dopo che il problema è stato risolto.
  • Decentralizzazione: mentre Ethereum è stato spesso definito il supercomputer decentralizzato, la piattaforma EOS potrebbe essere considerata un sistema operativo decentralizzato.

Cosa dà valore a EOS?

Il valore di EOS deriva dalla sua capacità di fungere da piattaforma per la creazione di smart contract e dApp. Questa caratteristica la rende una delle poche piattaforme che può essere considerata un “pacchetto completo”.

Inoltre, l’economia e la struttura dei token consentono ai suoi utenti di partecipare attivamente al processo decisionale, caratteristica che molti nello spazio blockchain apprezzano.

Quante monete EOS.io (EOS) ci sono in circolazione? 

Attualmente ci sono un po ‘più di 950 milioni di token EOS in circolazione sui 1.027.411.229 token totali disponibili.

Va notato che non c’è limite al numero di gettoni che possono essere coniati, con nuovi gettoni che vengono rilasciati in circolazione ogni volta che viene creato un nuovo blocco. Il numero di EOS totali in circolazione può essere aumentato del 5% ogni anno.

Altri dati tecnici

EOS ha raggiunto il suo prezzo massimo attuale (ATH) di $ 22,89 il 29 aprile 2018. La piattaforma ha raggiunto i suoi massimi ad aprile rispetto a dicembre 2017 o gennaio 2018 (quando tutte le altre criptovalute hanno creato il loro massimo) livelli elevati di tempo) a causa dei suoi forti fondamentali che l’hanno aiutata a spingere verso l’alto. Tuttavia, l’attuale azione sui prezzi mostra che EOS è su una traiettoria dei prezzi al ribasso.

Come viene protetta la rete EOS?

Oltre al meccanismo Delegated Proof of Stake (DPoS, descritto di seguito) utilizzato da EOS per proteggere le sue transazioni, EOS.IO adotta un approccio attivo alla governance.

EOS ha funzionalità integrate che consentono ai suoi utenti di votare e prendere decisioni per modificare le regole del software.

Tenere EOS offre a un utente la possibilità di votare le decisioni tramite lo staking e i block producer hanno il compito di eseguire ogni decisione approvata. Sia l’holder / stakers che i block producer possono votare per modificare la “Costituzione EOS”, un documento che disciplina le regole stabilite dai suoi utenti.

Questo finisce per dare ai produttori di blocchi EOS un ampio potere sugli utenti di rete tipici.

Ad esempio, i produttori di blocchi EOS hanno la capacità di congelare gli account – questo ha lo scopo di proteggere ulteriormente la rete da malintenzionati, tuttavia, un potere come questo potrebbe in teoria essere abusato. (Il congelamento di un account richiede che solo 15 dei 21 produttori di blocchi EOS votino insieme)

Storico del prezzo Eos

EOS ha iniziato a raccogliere fondi nell’estate del 2017 con un’offerta iniziale di monete (ICO) della durata di un anno che ha raccolto un record di $ 4 miliardi di dollari. I token Eos hanno iniziato a essere scambiati a circa $ 1,28 e, a parte un breve picco a $ 5,10 nel luglio 2017, EOS ha trascorso i suoi primi mesi a fare trading al di sotto di $ 2. La situazione è cambiata alla fine di novembre, quando la capitalizzazione di mercato di EOS ha superato $ 1 miliardo poiché il suo prezzo è aumentato di oltre il 560%, raggiungendo $ 17,57 nel gennaio 2018.

Il valore EOS è crollato rapidamente ed è sceso sotto i $ 5 a marzo, ma ad aprile EOS ha trovato un nuovo slancio ed è aumentato del 260% in meno di tre settimane per raggiungere il suo massimo storico di $ 21,18 alla fine del mese, con una capitalizzazione di mercato di circa $ 16,6 miliardi. Questo picco è stato di breve durata, tuttavia, e i prezzi sono scesi per il resto dell’anno, scendendo sotto i $ 2 a dicembre.

Nel 2019, EOS ha registrato guadagni costanti per la prima metà dell’anno fino a quando il prezzo è più che triplicato. Ha perso questi guadagni anche se nella seconda metà del 2019 e ha chiuso l’anno intorno allo stesso valore con cui aveva iniziato il 2019.

Il valore EOS è più che raddoppiato nelle prime sei settimane del 2020, ma poi si è schiantato altrettanto rapidamente, includendo un calo di oltre il 40% in un solo giorno a marzo che ha brevemente portato EOS al di sotto di $ 2. Il prezzo è rimasto piuttosto volatile per il resto dell’anno: EOS ha registrato alcuni guadagni ad agosto ma li ha persi di nuovo a settembre, e ancora una volta EOS ha chiuso l’anno scambiando all’incirca allo stesso livello di inizio 2020.

C’è stata più attività nel primo trimestre del 2021 quando la quotazione EOS è aumentato del 110% in due settimane e mezzo, raggiungendo il picco di $ 5,39 a metà febbraio.

Analisi della quotazione Eos storica

Come molte criptovalute, l’andamento di EOS segue quello che è noto come ciclo “boom-and-bust”. Questo è un modello in cui l’eccitazione crescente provoca un picco di interesse e un’improvvisa impennata esplosiva del prezzo, a quel punto il dubbio e la disillusione si insinuano, provocando un altrettanto improvviso crollo.

La prima ondata di questo tipo per EOS è arrivata alla fine del 2017 ed è continuata fino all’inizio del 2018. Questo non era esclusivo di EOS: l’intero mercato delle criptovalute è stato pompato in quel periodo sulla scia della corsa al rialzo di Bitcoin 2017. L’incidente che ne è seguito non è stato inaspettato in quanto un aumento così netto sarebbe stato molto difficile da sostenere senza un qualche tipo di correzione.

Il secondo aumento di EOS nel secondo trimestre del 2018 potrebbe essere stato guidato da un afflusso di investitori che desideravano essere coinvolti con l’ICO prima che terminasse a giugno – stava già facendo ondate per aumentare più di qualsiasi ICO precedente. La piattaforma EOSIO per la creazione di dApp non è stata effettivamente lanciata fino al 1 ° giugno 2018, quindi la quotazione EOS in un paio di mesi prima è stato probabilmente influenzato dall’anticipazione della costruzione che circonda il progetto.

Nel settembre 2019, la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti ha annunciato di aver incriminato la società madre di EOS Block.one per aver condotto un ICO non registrato e ha ordinato loro di pagare una sanzione civile di $ 24 milioni. Questa azione di contrasto della SEC potrebbe aver contribuito al calo del valore EOS nella seconda metà del 2019.

Nel 2020, EOS è stata influenzata da alcuni movimenti nei mercati più ampi. L’enorme calo di EOS in un solo giorno a marzo è arrivato quando le economie e le frontiere si stavano chiudendo in tutto il mondo in risposta alla pandemia COVID-19. L’effetto di ciò è stato avvertito dall’intero settore delle criptovalute e dall’intero mercato azionario, che ha subito il più grande crollo di un giorno dal 1987.

I guadagni realizzati da EOS ad agosto e il suo calo a settembre erano comuni anche a molte altre criptovalute, così come il suo rinnovato rally all’inizio del 2021 sulla scia dell’ultima corsa al rialzo di Bitcoin.

Fattori che influenzano il valore Eos (EOS)

Una varietà di fattori può influenzare il valore EOS, comprese le notizie e gli sviluppi del progetto, il flusso di risorse sugli scambi, il sentimento generale e le tendenze nelle criptovalute e nelle economie globali più ampie.

Al fine di eliminare le commissioni per gli utenti, i costi di funzionamento della blockchain EOS sono pagati da un meccanismo di inflazione che è limitato al 5% all’anno. Ciò significa che EOS non è una risorsa scarsa come Bitcoin e la sua mancanza di un’offerta massima potrebbe esercitare pressioni al ribasso sul suo mercato se la domanda di EOS non aumenta per soddisfare l’offerta in aumento.

EOS utilizza un meccanismo di consenso delegato proof-of-stake (DPoS), in base al quale 21 delegati vengono votati dai possessori di token EOS su un gruppo più ampio di produttori di blocchi candidati. Questi diritti di voto, insieme alla quota di premi in blocco con cui i titolari di EOS sono solitamente compensati, potrebbero guidare la domanda di EOS, il che fornirebbe una pressione al rialzo sul suo prezzo.

Alla fine del 2020, è stato introdotto il modello EOS PowerUp, che aumenta l’accesso alle risorse per i possessori di EOS e consente loro di depositare token EOS inattivi per ricevere una percentuale delle commissioni generate sull’intera blockchain EOS. Una volta implementata, questa proposta probabilmente stimolerà anche la domanda di EOS.

Valore Eos in tempo reale e capitalizzazione di mercato

Il valore in tempo reale di EOS varia di momento in momento poiché è dettato dall’equilibrio di acquirenti e venditori sugli scambi, che è in fluttuazione costante.

Data la volatilità di EOS, il suo prezzo in tempo reale può variare notevolmente in un brevissimo lasso di tempo. La capitalizzazione di mercato di EOS è pari al prezzo di EOS moltiplicato per il numero di gettoni EOS in circolazione.

Domande frequenti sul valore EOS

Come viene calcolato il valore di EOS?

Il valore EOS in un dato momento è deciso dall’equilibrio tra domanda e offerta sugli scambi. Quando più persone acquistano EOS che venderlo, il prezzo sale e quando più persone vendono che acquistano, il prezzo scende.

Perché il valore EOS varia sui diversi scambi di criptovaluta?

Il valore EOS si basa esclusivamente sul trading in quanto non esiste un prezzo globale standard di EOS, quindi nessuno sa quanto “dovrebbe” costare. Il volume degli scambi e la liquidità sono diversi per ogni borsa e quelle differenze sono ciò che influisce sul prezzo.

Quanto varrà EOS in futuro?

È impossibile fare previsioni sui prezzi con alcun tipo di certezza poiché tutta una serie di cose diverse potrebbero influenzare il prezzo EOS in futuro. Data la graduale inflazione dell’offerta circolante di EOS, qualsiasi aumento di prezzo richiederebbe un aumento della domanda. Ciò potrebbe potenzialmente accadere con l’implementazione di successo del modello EOS PowerUp.

Conclusioni

EOS ha intrapreso un bel viaggio da quando è apparso nell’estate del 2017. Durante la sua ICO da record e controversa durata un anno, EOS è passata da minimi di $ 0,50 a massimi di oltre $ 20. La sua storia è stata instabile, con molti picchi e incidenti lungo il percorso.

Il prezzo di EOS è stato influenzato dalle notizie sulla sua ICO, dall’inflazione della sua offerta circolante e dai movimenti nel più ampio mercato e economia delle criptovalute. La sua valutazione attuale deriva dall’equilibrio tra domanda e offerta nei mercati e cambia costantemente.

Se vuoi iniziare con l’esperienza di trading più intuitiva sul mercato, registrati oggi su Kriptomat per iniziare il tuo viaggio nel mondo di EOS e delle criptovalute!

Data Apertura Massimo Minimo Chiusura
Il testo è a solo scopo informativo e non conta come consiglio di investimento. Non esprime l’opinione personale dell’autore o del servizio. Qualsiasi investimento o azione di trading è rischiosa, i ritorni passati non garantiscono ritorni futuri - rischia solo i beni che sei disposto a perdere.
App Kriptomat
Veloce, sicuro e facile
midastracking